Tra le opere gestite dal Consorzio figurano in particolare:

  • 495 ha di demanio forestale nella zona M. Bar – Piandanazzo – Moncucco
  • 250 ha di piantagioni con funzione protettiva
  • 18’100 ml di strade forestali
  • 129 camere di trattenuta (ca. 6’496 mc in totale)
  • 104 briglie
  • 34 argini
  • 10 canali
  • 7 riserve d’acqua antincendio (Musgatina, La Spessa, Costone della Tassera, Salette, Monte Bar, Piandanazzo, Cottino)

Per gestire gli oltre 250 manufatti di premunizione (camere di trattenuta, argini, briglie e canali) e assicurarne la corretta manutenzione, l’ufficio amministrativo quotidianamente cura l’aggiornamento di una banca dati informatizzata in cui, oltre alla geolocalizzazione e la documentazione fotografica, sono disponibili tutti i dati tecnici, compresi gli interventi di vuotatura, assegnati con mandati a ditte esterne.

Per monitorare gli spostamenti del versante orografico destro della Val Colla, interessato da fenomeni di deformazione gravitativa, il CVC, in collaborazione con la Sezione Forestale – Ufficio dei pericoli naturali, gestisce il monitoraggio di 25 punti di controllo. Le misurazioni geodetiche vengono eseguite a cadenza semestrale.

Rapporto di monitoraggio 2019

Rapporto di monitoraggio 2018

Rapporto di monitoraggio 2017

Rapporto di monitoraggio 2016

 

Mappa barriera Rompiago (strade forestali comparto Monte Bar)

É vietata la copia e la riproduzione delle immagini in qualsiasi forma.
É vietata la redistribuzione e la pubblicazione delle immagini non autorizzata.

Copyright © CVC 2020 tutti i diritti riservati.