• Alluvione del 5 agosto 1896: la più importante tra più di 70 alluvioni che hanno colpito la valle del Cassarate; a Lugano straripa il Cassarate che inonda la piana di Viganello e le vie della città abbattendo il ponte di Valle e il ponte della Madonnetta e inondando la chiesa di S. Rocco e diverse botteghe e cantine, una frana colpisce il villaggio di Corticiasca, enormi sono i danni alle strade circolari di tutto il bacino.
  • Alluvione del 7-9 agosto 1951: il nubifragio violentissimo causa il crollo del ponte di Odogno, in val Colla provoca franamenti diversi in molti altri punti della rete stradale per un danno complessivo di oltre 2 mio di franchi, a Lugano distrugge la passerella di fronte all’Ospedale italiano e la condotta del gas.
  • Incendio del 4-7 dicembre 1973: il più devastante tra più di 700 incendi che hanno percorso il bacino del Cassarate; 1’750 ha di superficie percorsa dal fuoco e 224 ha di piantagioni distrutte.

CVC Cartina incendi 2012.pdf

CVC Pannello1 incendio 1973.pdf

CVC Pannello2 incendio 1973.pdf

CVC Pannello3 incendio 1973.pdf